Belotero Revive®: lo skin saver che migliora la qualità della pelle

Skin saver pelle

Le cause per cui la texture della pelle perde qualità non sono legate solo al processo di invecchiamento cutaneo. Quante volte la pelle appare opaca e spenta anche solo semplicemente dopo una notte in bianco, o dopo una cena nella quale ci si concedono degli eccessi? A parte delle rare eccezioni, capita sempre. Sulla qualità della pelle non influisce, infatti, solo l’età anagrafica, ma anche fattori, come alimentazione e stile di vita. Una routine quotidiana fatta di buone e sane abitudini si ripercuoterà senza alcun dubbio in modo positivo sulla qualità della pelle.
È semplice descrivere quali sono le caratteristiche di una pelle sana. Essa appare liscia al tatto, compatta e tonica. Le rughe ci possono essere, ma sono più delle sottili rughe di espressione, quasi impercettibili, che danno carattere al viso, e non degli inestetismi da eliminare. Tutte caratteristiche che si ritrovano in genere in una pelle giovane e riposata.

A volte però, anche la pelle giovane può apparire opaca e stanca, e le rughe d’espressione improvvisamente sembrano più accentuate del solito. È importante capire che la pelle è l’espressione di tutto quello che accade all’interno dell’organismo: stress, alimentazione sregolata, eccessi e riposo inadeguato, sono tutte cause che portano nel tempo a una perdita di qualità del tessuto cutaneo, che si evidenzia come un peggioramento della texture della pelle.
Quando la texture perde qualità, è difficile coprire anche i piccoli difetti con il make-up: infatti, spesso l’utilizzo di un fondotinta o un correttore, riempie le rughe, rendendole talvolta più visibili, oppure si formano delle macchie dovute a una difficoltà nell’uniformare il colore su una pelle che in quel momento non è liscia e compatta.
Per migliorare l’aspetto del tessuto cutaneo in maniera naturale e “senza filtri”, è quindi indispensabile agire sia dall’esterno che dall’interno.

Migliorare la qualità della pelle: alimentazione, stile di vita e skin care quotidiano

Sulla qualità della pelle influiscono molti fattori, e bisogna imparare il più possibile a “sfruttare” quelli positivi, eliminando, nello stesso tempo, i negativi.
Un numero di ore di riposo non sufficiente, un’alimentazione sregolata, nonché le tensioni e lo stress quotidiano tendono a peggiorare la texture della pelle e ad accentuare le rughe presenti, o, peggio, farle aumentare di numero.
Le rughe d’espressione che compaiono in situazioni di stress sono spesso quelle che fanno sembrare il viso triste e arrabbiato, e questo sicuramente non migliora l’aspetto del volto. Se si sottopone il fegato a un lavoro eccessivo a causa di un’alimentazione sregolata, la pelle perde subito la sua luminosità. Se si dorme poco, si accentuano le rughe e il tessuto appare meno tonico, dando al viso un aspetto innaturalmente più gonfio.

Alimentazione corretta, stile di vita sano e skin care quotidiano adeguato sono i tre aspetti fondamentali ai quali si deve prestare attenzione se si vuol migliorare la qualità della propria pelle.
Tra le sostanze che si ritrovano negli alimenti, e che rivestono un ruolo importante per il mantenimento della bellezza della pelle, troviamo senza dubbio la vitamina C. Contenuta in agrumi, frutti rossi, kiwi e vegetali a foglia verde (cavoli, broccoli, rucola, spinaci, ecc.), la vitamina C è indispensabile perché stimola la produzione di collagene.

Il collagene è una delle proteine essenziali per la pelle: nel derma, insieme alle fibre elastiche, essa forma una solida rete a sostegno dell’epidermide, mantenendo la pelle tonica, compatta e omogenea. Con il passare degli anni, l’organismo produce quantità sempre più basse di collagene, per cui è sicuramente utile inserire delle fonti di vitamina C nella propria alimentazione.
Frutta e verdura sono anche cibi, in genere, molto ricchi di acqua, il che contribuisce a mantenere alti i livelli di idratazione, rendendo la pelle più morbida ed elastica. Queste caratteristiche sono attribuibili anche all’acido ialuronico, uno zucchero che lega molecole di acqua e che forma una matrice gelatinosa che “riempie” l’epidermide.

Per la buona qualità della pelle sono importanti anche le sostanze antiossidanti: contrastano l’accumulo dei radicali liberi, molecole chimiche molto reattive considerate tra le principali responsabili dell’invecchiamento cellulare. Gli antiossidanti si trovano in frutta e verdura fresca e di stagione, nella frutta secca, nei semi oleosi e nell’olio extravergine di oliva. Per la pelle sono importanti anche gli acidi grassi della serie omega 3, che ritroviamo in abbondanza nel pesce fresco, nelle noci e nell’avocado.

Parlando invece dello stile di vita, come prima cosa, possiamo affermare che l’abitudine al fumo di sigaretta è una delle prime da eliminare se si vuole mantenere una buona texture della pelle. Il fumo rende la pelle più spenta e opaca perché diminuisce l’ossigenazione del tessuto e fa aumentare la produzione di radicali liberi da parte dell’organismo, con conseguente danneggiamento del DNA cellulare.

Fare attività fisica è sicuramente positivo, in quanto aiuterebbe anche a contrastare lo stress e le tensioni accumulate durante la giornata, favorendo il riposo dell’organismo e di conseguenza del volto. Ma è importante farla con moderazione, perché uno sforzo eccessivo per muscoli e articolazioni potrebbe portare a un accumulo di acido lattico e radicali liberi, con conseguenze negative in termini di qualità della pelle.

Lo skin care quotidiano dovrebbe prevedere, anche nelle più giovani, tre step: scrub, detersione e applicazione di una crema viso specifica, scelta a seconda dell’età e del tipo di pelle. Lo scrub si può fare anche settimanalmente, mentre detersione e crema sono operazioni da compiere tutti i giorni. È inoltre importante proteggere di giorno la pelle dai raggi solari, attraverso degli opportuni filtri protettivi. L’esposizione al sole senza protezione favorisce inevitabilmente la formazione delle rughe, e oltre a questo, è indispensabile evitare le scottature.
Per migliorare la texture e la qualità della pelle esistono in medicina estetica dei trattamenti non invasivi, che restituiscono un risultato molto naturale e non artefatto. Come un “selfie” perfetto, senza filtri.

Belotero Revive®: lo skin saver che migliora la qualità della pelle

Belotero® Revive è uno skin saver a base di acido ialuronico cross-linkato e glicerolo, formulati in un gel a matrice coesiva polidensificata (CPM), utilizzabile da uomini e donne dai 25 anni in su.
L’acido ialuronico è una molecola in grado di legare moltissime molecole di acqua, per cui ottimizza l’idratazione della pelle in profondità. Il glicerolo favorisce l’assorbimento dell’acqua dal derma allo strato più superficiale dell’epidermide, idratando dall’interno alla superficie e prolungando l’effetto dell’acido ialuronico, rallentandone anche la naturale degradazione da parte dell’organismo.

Come afferma la Dott.ssa Orietta Brivio, specialista Belotero®: “L’innovazione costante delle tecniche e dei prodotti impiegati nel campo della medicina estetica ha portato alla formulazione di un nuovo prodotto, che contiene una combinazione unica di acido ialuronico cross-linkato e glicerolo, in grado di idratare la pelle, preservarne il naturale turgore e migliorarne la tonicità.

L’acido ialuronico migliora qualità e texture della pelle, andando anche a stimolare la produzione di nuovo collagene, mentre il glicerolo è in grado di ottimizzarne gli effetti perché favorisce l’idratazione della pelle dagli strati più profondi a quelli più superficiali.
Parliamo di uno skin saver adatto sia per le pelli più giovani che per quelle più adulte. Nelle prime contribuisce a prevenire l’invecchiamento cutaneo e corregge le prime rughette di espressione, nelle seconde agisce migliorando i danni causati dal foto-aging contribuisce a mantenere l’effetto di altri trattamenti. Insomma, il trattamento ideale per i millennial.”

Belotero® Revive è un trattamento che viene eseguito solo nei Centri Medici Belotero.