Labbra: come valorizzarle con il filler

filler-labbra

Dott. Alessio Dini, medico estetico

Il filler labbra è un trattamento che viene proposto a tutte le donne o a tutti gli uomini, che desiderano valorizzare le proprie labbra. È diventato ormai il trattamento più richiesto in medicinaestetica, ad ogni età e in ogni periodo dell’anno, persino la mascherina nel periodo Covid non ha portato ad una flessione di questi trattamenti. Questo è comprensibile, in quanto le labbra sono un punto chiave del volto e riescono a valorizzarlo in modo unico.

Per evitare delle spiacevoli sorprese è indispensabile che vi ci si sottoponga affidandosi a un professionista del settore, non è infatti un trattamento semplice, serve esperienza per effettuarlo nel modo corretto, va conosciuta bene l’anatomia, si deve saper scegliere i giusti prodotti, serve senso estetico e una buona manualità.

Il risultato desiderato, nella maggior parte dei casi è quello di riuscire a valorizzare le labbra, renderle più definite, carnose, voluminose, ma senza rinunciare alla loro naturalezza e senza cadere nella trappola di un trattamento eccessivamente invasivo sul volto.

Cos’è il filler labbra

Il filler labbra è un trattamento di medicina estetica che si svolge con delle micro iniezioni, (attraverso un piccolo ago) di un gel a base di acido ialuronico; queste hanno il compito di definire il perimetro delle labbra, aumentare lo spessore e l’idratazione della mucosa labiale.

Esistono varie tecniche iniettive, il medico le potrà scegliere a seconda del risultato che vuole ottenere. Presso i miei Centri Medici le principali proposte sono:

  • AdorableLips, il trattamento più richiesto e deciso, che comporta eversione della musosa, una bella definizione e volume;
  • MyLips, un trattamento soft per quella fascia di pazienti che vuole effettuare il trattamento ma non vuole farlo sapere, una leggera idratazione che non influisce in modo deciso su forma e volume.

Fondamentale per personalizzare un risultato è anche la scelta del prodotto adeguato. Come in molti ben sapranno, l’acido ialuronico è una sostanza che il corpo produce in maniera organica e che va diminuendo nel corso degli anni. Questa diminuzione graduale porta a un cedimento della pelle per lasciare spazio alle rughe.  

Una tecnica rapida e poco invasiva, che nella maggioranza dei casi non ha degli effetti collaterali, sempre prestando attenzione a sottoporsi a tali trattamenti presso centri specializzati e con personale esperto. 

Ma quali sono i motivi per cui ci si sottopone a un trattamento di questo genere?
Quello che spinge i pazienti spesso è la voglia di correggere piccole asimmetrie di forma o di volume, in altri casi, la voglia di restituire alle labbra la forma e l’idratazione di una volta, riempire quindi anche le piccole rughe del contorno labbra e del codice a barre.

Nella maggior parte dei casi ovviamente la richiesta parte dalla voglia di valorizzare il volto, con delle labbra belle carnose, definite e quindi sensuali. 

Le sostanze utilizzate per il filler labbra

Si parla in generale di filler, ma sono diversi i trattamenti a cui ci si può sottoporre e questo dipende dalla tipologia di prodotto che viene utilizzato e quindi iniettato.

La molecola che spesso viene usata è l’acido ialuronico con diverso peso molecolare, che risulta essere sicuro ed efficace. 

Il trattamento è di tipo ambulatoriale e in genere avviene in un tempo piuttosto ristretto, circa mezz’ora. Il trattamento viene comunque preceduto da un colloquio con lo specialista, per comprendere in maniera specifica quali sono i risultati che si vogliono raggiungere sottoponendosi al trattamento. Per poter avere un effetto completamente naturale, il trattamento non solo dovrà essere svolto da un esperto, ma questo dovrà anche essere in grado di rispettare le proporzioni del volto del paziente e quella che è la naturale anatomia delle labbra. 

Il medico procede andando ad iniettare la sostanza utilizzando una siringa con un sottilissimo ago, procedendo con piccole dosi nelle zone da trattare. L’effetto che si riscontra è immediato e già nei primi minuti si possono vedere le labbra più distese e definite.

È possibile che si possano notare dei lievi arrossamenti o piccoli ematomi che non sono però preoccupanti e sono destinati a scomparire in maniera molto veloce. La procedura a cui ci si sottopone è lievemente dolorosa, per questo, spesso si utilizzata una crema anestetica o dei filler contenenti già anestetico al loro interno.

Si tratta comunque di un intervento, questo vuol dire che il consiglio generale è quello di rivolgersi a del personale medico che conosca il lavoro che sta facendo e lavori nella maniera corretta. Si tratta di interventi di minima entità che però devono essere comunque svolti in sicurezza per evitare di avere degli effetti collaterali.

Il filler labbra è un trattamento sicuro?

È un intervento che non presenta particolari rischi, ovviamente se ci si rivolge a un medico che sia esperto e quindi conosca le giuste tecniche e sia in grado di scegliere dei prodotti sicuri. Questo è importante se si considera che al di sotto delle labbra vi sono delle strutture delicate, come le arterie e i nervi che possono essere danneggiati, andando ad alterare irreparabilmente l’anatomia naturale della zona da trattare. 

Ciò non si verifica se ci si rivolge a soggetti esperti del settore, che scelgano dei prodotti di alta fascia per il trattamento.

Il filler labbra è un trattamento definitivo? 

Il filler labbra a base di acido ialuronico è più sicuro, perché meno incline ad essere causa di effetti collaterali, ma anche più duratura, in quanto l’elemento sarà in grado di assorbire particelle di acqua e quindi durare per un tempo maggiore. Questo però non vuol dire che sia per sempre. In altre parole, pur essendo un intervento duratura, non è sicuramente destinato ad avere una durata eterna, visto la biodegradabilità degli elementi che vengono iniettati e la capacità dell’organismo di inglobarli. 

Il non essere un intervento definitivo è un grande vantaggio in quanto il paziente potrebbe non trovarsi bene con il nuovo aspetto delle sue labbra, o comunque voler cambiare, anche solo in parte il risultato che viene raggiunto. Si tratta di eventualità molto rare, ma che comunque occorre prendere in considerazione. Una reversibilità che ad esempio, non si ha, quando si parla di chirurgia estetica. 

Con il passare del tempo le labbra tornano gradualmente al proprio volume originale. In genere occorrono 4/6 mesi affinché tutto torni come prima, anche se gli effettivi risultati possono variare leggermente o drasticamente da paziente a paziente. In ogni caso, questi sono elementi che potranno essere valutati con l’esperto a cui ci si rivolge. 

Ci sono casi in cui, anche grazie alla buona qualità dell’acido iniettato si possono avere risultati che durano anche 7/8 mesi, fino ad arrivare anche all’anno. Ovviamente molto dipende sia dal prodotto iniettato che dalla bravura dell’esperto a cui ci si affida. 

Ecco per quale motivo si continua a raccomandare di affidarsi comunque a degli esperti, che siano in grado di procedere al trattamento nella maniera migliore.