Proteggi e migliora la qualità della pelle con trattamenti Skin saver

skin-quality

Dr.ssa Claudia Ceccaroni, medico estetico

Social network, riviste, pubblicità, influencer, oggigiorno dettano sempre maggiormente nuove tendenze e stereotipi di bellezza e sono fonte di ispirazione per tutti coloro che vogliono apparire al meglio e sentirsi bene in mezzo agli altri e con se stessi. In questo modo uomini e donne si domandano cosa fare per migliorare il proprio aspetto e quale trattamenti scegliere per proteggere e valorizzare la pelle.
Per quanto sia vero che conclusa l’estate la nostra pelle necessita di maggiori attenzioni, altresì è importante in tutti i periodi dell’anno prendersene cura, optando per trattamenti idonei a
ogni stagione. La parola d’ordine diventa quindi SKIN QUALITY, perché la prevenzione è molto importante per contrastare i segni dell’invecchiamento.

Per una buona SKIN CARE ROUTINE alle mie pazienti raccomando sempre quattro regole fondamentali: detersione, idratazione, foto-protezione e correzione dei parametri alterati. In primo luogo detergere non significa solamente struccarsi, ma utilizzare un detergente quotidianamente, la mattina appena svegli e la sera prima di andare a letto per eliminare i
residui del trucco, dello smog e dell’eccesso di sebo. A seconda del tipo di pelle sono raccomandate la detersione per affinità e quella per contrasto. La prima prevede l’utilizzo di oli e detergenti con molecole lipidiche che, grazie alla loro compatibilità con lo strato lipidico della cute, si uniscono alle particelli da rimuovere favorendone l’asportazione e sono quindi maggiormente indicati per pelli secche e sensibili. La detersione per contrasto invece prevede l’uso di detergenti a base di tensioattivi, cioè sostanze composte da una parte simile al grasso cutaneo e un’altra simile all’acqua che riescono ad inglobare lo sporco in micelle e ad eliminarlo grazie all’azione di risciacquo. A riguardo della detersione per contrasto si prevede l’utilizzo di prodotti quali mousse, acque micellari e schiumogeni, mentre per quanto riguarda la detersione per affinità troviamo latte e oli detergenti.

Per quanto riguarda l’idratazione è consigliata per le pelli secche una crema idratante dalla texture corposa, mentre per le pelli seborroiche una crema dalla texture fluida. In aggiunta è indispensabile al mattino abbinare anche una crema dal fattore protettivo s.p.f. 50, consigliata per tutto l’anno. Alla sera consiglio di utilizzare una crema specifica per le caratteristiche della propria pelle, come un siero antimacchia, o la vitamina C per donare luminosità, o una crema per la regolazione della produzione di sebo. Ovviamente sarà il vostro medico estetico di fiducia, che dopo un’accurata visita, vi suggerirà e vi indicherà i prodotti più indicati per la vostra pelle.

Dopo l’estate la nostra pelle risulta inaridita a causa dell’azione dei raggi solari, perciò il mio consiglio è quello di intervenire con cure specifiche quali esfoliazione e idratazione. I raggi
solari ispessiscono la pelle e diminuiscono il collagene e le fibre elastiche, è quindi per questo motivo che la nostra pelle appare povera di elasticità, inspessita ed ingrigita. Con l’arrivo dell’autunno è necessario potenziare l’idratazione, ma anche esfoliare con prodotti a base di mandelico, glicolico o simili, al fine di levigare lo strato corneo, cioè quello più superficiale della nostra pelle, sia per far penetrare meglio le creme, sia per permettere un’ottimale fuoriuscita del sebo ed impedire così la formazione di foruncoli. La sera per tre volte la settimana consiglio di applicare una maschera idratante in crema da tenere in posa per tutta la notte. Le stesse regole ovviamente valgono anche per gli uomini. Qualora le routine classiche non bastassero, la medicina estetica mette a nostra disposizione trattamenti ambulatoriali, effettuati da medici estetici, noti con il nome di biostimolazione, biorivitalizzazione e biorigenerazione.

 

I trattamenti “Skin Saver”

Esistono trattamenti iniettivi a base di acido ialuronico con funzione “skin saver”, in grado di migliorare l’idratazione della pelle e la qualità della texture, per un effetto anti-aging globale.
Trattamenti di questo tipo aiutano a ridurre le fini rugosità, donano elasticità alla pelle, la rendono più compatta e luminosa ed oltre a ciò assicurano uno scopo preventivo. Queste formulazioni a base di acido ialuronico, vengono spesso arricchite con sostanze nutrienti come il glicerolo, in grado di massimizzare gli effetti benefici sulla pelle. L’acido ialuronico, dopo che è stato iniettato, si distribuisce in maniera uniforme nella cute del viso e grazie alle sue spiccate proprietà igroscopiche, riesce a richiamare grandi quantità di acqua migliorando così l’idratazione. Il glicerolo a sua volta, da un lato riesce a mantenere questa idratazione negli strati più superficiali, impedendo la perdita di acqua attraverso la cute, dall’altro rallenta il processo di degradazione dell’acido ialuronico, proteggendolo e prolungando l’effetto idratante.

Il risultato è un look sorprendentemente naturale, in cui il colorito appare perfettamente levigato e uniforme, praticamente si appare più giovani. Questi tipi di trattamenti solitamente sono indicati, sia per le pelli giovani, per prevenire e correggere le prime rughe, sia per quelle più mature, per migliorare i danni del photoaging.
Personalmente io nel mio studio consiglio alle mie pazienti di fare una volta all’anno un trattamento Skin Saver. Di regola bastano tre trattamenti, uno al mese per tre mesi. Già dal primo trattamento le mie pazienti si ritengono soddisfatte e riferiscono di osservare fin da subito buoni risultati, notando infatti una pelle più luminosa ed elastica. Ad esempio, una mia paziente, Lucia P. di anni 37, si era presentata da me con una pelle asfittica e poco luminosa, lamentando di non riuscire a raggiungere i risultati sperati con la Skin Care Routine quotidiana. A lei quindi ho consigliato di affidarsi a trattamenti da me effettuati con prodotti Skin Saver che in breve l’hanno soddisfatta pienamente e le hanno permesso di raggiungere i risultati sperati. Oggi Lucia è contenta, si vede meglio e si sente più sicura di sé e consiglia anche alle sue amiche di provare questi trattamenti.

Credo che attualmente sul mercato esistono ottimi prodotti che aiutano donne ed uomini a prendersi cura di se stessi, a migliorare il loro aspetto e di conseguenza, anche la qualità delle loro relazioni e della loro vita, perché piacersi e piacere ci aiuta ad esprimere al meglio la nostra personalità e la nostra persona nel suo complesso. Chi si prende cura di se stesso infatti investe sulla propria serenità ed equilibrio, perché sa di essere, agli occhi degli altri, il miglior biglietto da visita. Infondo, come dico sempre io, bisogna essere la versione migliore di se stessi.

 

Guarda la scheda professionale della Dr.ssa Claudia Ceccaroni, Centro Medico Belotero: clicca qui.