La simmetria del viso e la sua armonia

simmetria-viso

La bellezza di un viso non dipende solo dalla qualità della pelle o dal numero di rughe. Quelli sono segni dell’invecchiamento cutaneo, che inevitabilmente compaiono con il passare degli anni, ma la bellezza di un viso sta anche e soprattutto nell’armonia delle proporzioni e della simmetria. Eventuali asimmetrie possono essere presenti anche su un volto giovane. In alcuni casi però, sono anche i cambiamenti legati all’invecchiamento cutaneo che vanno a modificarne le linee e l’armonia delle proporzioni.

L’invecchiamento cutaneo è caratterizzato non solo dalla comparsa delle rughe, ma anche dalla comparsa di lassità cutanee dovute ad una progressiva perdita di elasticità del tessuto. La “caduta” della pelle verso il basso porta con sé anche uno smussamento dei lineamenti, e quindi un cambiamento nei volumi e nelle proporzioni del volto. Con l’invecchiamento si perdono anche i volumi del viso, altro motivo per il quale la pelle tende a scivolare verso il basso. L’area più colpita è quella degli zigomi: si perdono i volumi, il tessuto cade ed una delle conseguenze è anche la perdita della definizione della linea mandibolare.

Indipendentemente da tutto, la curiosità è quella di capire se esiste veramente un viso “perfetto” e, nel caso, quali sono le sue caratteristiche. La risposta è sì, è vero, esistono dei canoni di bellezza precisi, o meglio delle proporzioni che permettono di definire un viso perfetto. È anche vero però, che ogni viso ha le proprie caratteristiche per cui, pur non rispettando i parametri che definiscono la perfezione del viso, risulta comunque curato, armonioso e proporzionato.

Indipendentemente dalle misure, per mantenere la bellezza del viso è importante curarlo sia da dentro che da fuori. Questo vuol dire prima di tutto prendersi cura della propria pelle e prevenire la comparsa dei segni dell’invecchiamento, principalmente attraverso un’alimentazione sana e una skin care dedicata. 

In questo modo è possibile, ad esempio, conservare una buona qualità della pelle, una texture liscia e priva di pori dilatati o punti neri. Questi inestetismi si formano soprattutto a causa di una detersione inadeguata, perché rappresentano un accumulo di sebo e sporcizia, che possono essere invece rimossi con detergente e tonico adeguato.

Attraverso l’alimentazione (in particolare con la vitamina C) è possibile supportare il processo endogeno di produzione di collagene, proteina importantissima per il mantenimento dell’elasticità e della compattezza del tessuto cutaneo. Il collagene viene prodotto nel derma dai fibroblasti, e forma insieme all’elastina una rete solida e stabile con funzioni di sostegno per l’epidermide. 

Per mantenere la pelle tonica ed elastica è inoltre indispensabile scegliere delle creme o altri prodotti (es. sieri, ecc.) per lo skin care quotidiano che siano adatti al proprio tipo di pelle e alla propria età. Esistono prodotti riparatori, idratanti, rassodanti, rigeneranti o biostimolanti ma la scelta va fatta possibilmente insieme ad un professionista in grado di valutare le caratteristiche del nostro tessuto cutaneo.

Oltre a questo, la medicina estetica attualmente ha messo a punto degli ottimi trattamenti, di tipo mini invasivo o non invasivo, che permettono di ringiovanire la pelle non solo eliminando le rughe, ma anche ripristinando i volumi permettendo così di correggere eventuali asimmetrie, ridefinire i contorni e rimodellare il volto armonizzando meglio le proporzioni.

Le caratteristiche di un “viso perfetto”

Da sempre si cerca di definire la bellezza del volto femminile. Per questo si è iniziato a studiare le proporzioni che permettono di definire le caratteristiche di un “viso perfetto”. La conclusione è stata che sì, il viso perfetto esiste e se ne possono definire caratteristiche e proporzioni.

Il viso perfetto si rifà alla sezione aurea, un rapporto numerico antichissimo utilizzato anche nell’arte con lo scopo di cercare l’armonia delle forme, gli equilibri tra pieni e vuoti, e la struttura che più avvicinasse una creazione al concetto di bellezza.

Si definisce perfetto un viso innanzitutto simmetrico, e che presenti le seguenti caratteristiche:

  • distanza tra le pupille poco meno della metà della larghezza del viso;
  • spazio tra gli occhi e le labbra circa un terzo della lunghezza del viso (dall’attaccatura dei capelli al mento).

L’importanza delle proporzioni per un viso armonioso

Ovvio che non tutti i visi rispettano le proporzioni della perfezione. In ogni caso però le proporzioni e la simmetria sono importanti per definire la bellezza di un viso armonioso. Il concetto di bellezza è comunque sempre personalizzato: ogni viso deve trovare una propria naturale armonia.

Innanzitutto è sempre importante mantenere una buona qualità della pelle. Evitare quindi di trascurarsi e lasciare spazio alla comparsa dei segni dell’invecchiamento, soprattutto per quanto riguarda la lassità cutanea che come abbiamo visto determina anche la perdita di definizione degli zigomi e della linea mandibolare, e quindi del terzo inferiore del volto. Già questo di per sé potrebbe portare ad uno spostamento delle normali proporzioni.

Attraverso alimentazione, skin care e medicina estetica si può agire in questo senso prevenendo la comparsa dei segni dell’invecchiamento, e quindi mantenendo forme, volumi e compattezza del tessuto cutaneo. 

Viso simmetrico e medicina estetica

La medicina estetica è un valido alleato nel mantenimento della simmetria del viso e della sua armonia. Attraverso trattamenti mini invasivi, è possibile infatti ripristinare volumi e linee del volto.

I Centri Medici Belotero propongono un trattamento che ripristina i volumi del volto, senza stravolgerne i lineamenti. La tecnologia altamente innovativa alla base del trattamento, permette di ottenere un vero e proprio effetto 3D, tridimensionale e armonioso da ogni angolazione.

A base di acido ialuronico, il trattamento è particolarmente efficace nel ripristinare i volumi di zigomi e mento e nel correggere eventuali asimmetrie, definire i contorni e rimodellare la parte inferiore del viso.

Il Dr. Andrea Lazzarotto suggerisce il trattamento ai suoi pazienti per ottenere una maggiore proiezione e volumizzazione del viso.